numero verde

800 933345

Un cucciolo di cane bozer marrone chiaro con collarino rosso e zampette bianche è seduto su un tappeto grigio chiaro

Occhio alle detrazioni: spese veterinarie

Le spese veterinarie rappresentano una voce di costo significativa per molte famiglie italiane che possiedono animali domestici. Fortunatamente, il sistema fiscale italiano prevede la possibilità di detrarre parte di queste spese nella dichiarazione dei redditi, tramite il modello 730. Ecco una guida completa su come funzionano le detrazioni per le spese veterinarie.

Quali spese veterinarie sono detraibili?

Le spese veterinarie detraibili comprendono quelle sostenute per la cura di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o per la pratica sportiva. In particolare, le spese detraibili includono:

  • Visite veterinarie: Costo delle visite presso il veterinario per diagnosi, trattamenti e consulenze;
  • Interventi chirurgici: Spese per interventi chirurgici necessari per la salute dell’animale;
  • Farmaci veterinari: Costo dei farmaci prescritti dal veterinario per il trattamento di malattie o condizioni mediche dell’animale;
  • Esami di laboratorio e diagnostici: Costo di esami del sangue, radiografie, ecografie e altri test diagnostici.

Limiti e Percentuali di Detrazione

Per l’anno fiscale 2023, le spese veterinarie sono detraibili nella misura del 19%, ma solo sulla parte che eccede la franchigia di 129,11 euro e fino a un massimo di 550 euro. Ciò significa che la spesa massima detraibile è pari a 550 euro, e la detrazione sarà calcolata solo sull’importo eccedente 129,11 euro.

Documentazione Necessaria

Per poter usufruire delle detrazioni, è essenziale conservare tutta la documentazione che attesta le spese sostenute. Questa include:

  • Fatture e ricevute: Devono riportare chiaramente il nome del proprietario dell’animale, la natura della prestazione, il nome del veterinario o della struttura sanitaria, e l’importo pagato.
  • Scontrini fiscali dei farmaci: Gli scontrini devono indicare il codice fiscale del contribuente e la natura, qualità e quantità dei prodotti acquistati.

Consigli Utili

Le detrazioni per le spese veterinarie rappresentano un importante beneficio fiscale per i proprietari di animali domestici. Essere informati sui limiti, le percentuali di detrazione e la documentazione necessaria può aiutarti a massimizzare il risparmio fiscale e garantire che le spese sostenute per il benessere dei tuoi amici a quattro zampe siano adeguatamente riconosciute.

In evidenza

I più letti